Avevo già parlato di Seth Worley e della sua ultima opera “Real Gone” qualche tempo fa.

Stavolta il grande Seth ci allieta con un’altra delle sue primizie umoristiche in chiave “spy-story” con Spy vs. Guy.
Il cortometraggio nasce come un vero e proprio “demo” per “Magic Bullets” di Red Giant, software dedicato alla coloristi del video.
Ammetto che il titolo del film non sia dei migliori ma la storia e l’inconfondibile stile del giovane regista non deludono!

 





Share