OSMO Mobile 2

È in arrivo il nuovo OSMO Mobile 2 ed essendo un felice possessore di Osmo Mobile, non vedo l’ora di mettere le mani sull’aggiornamento di questo stupendo stabilizzatore per smartphone.
Comandi ridisegnati e semplificati per l’uso con una sola mano e trigger zoom fluido e cinematico aggiunto sul lato sinistro.
Possibilità di filmare in verticale (buuuuu!) e aggancio vite alla base che sostituisce l’apertura del vano batteria: quest’ultima è radicalmente modificata e porta l’uso continuo da 4 a 15 ore e alimenta direttamente il telefono attraverso una nuova porta USB.

DJI Osmo Mobile 2 è più leggero e i comandi sono più pratici.
Sarà disponibile dal prossimo 23 gennaio su Apple Store e da febbraio su DJI Store all’incredibile prezzo di 129 dollari (attualmente non è dato sapere il prezzo in euro).

Per maggiori info -> DJI OSMO MOBILE 2

Share

Steve Jobs presenta iPhone 2007

Sono trascorsi 11 anni da quel fatidico 9 gennaio 2007 in cui Steve Jobs presenta iPhone al Moscone West di San Francisco. Un evento che rivoluzionerà per sempre il mondo della telefonia e dell’informatica e che voglio ricordare con questo video integrale dell’evento, tradotto da me personalmente in lingua italiana.
Una fatica che spero possa far rivivere anche a chi non è pratico della lingua inglese, quei brividi che “noi” proviamo ogni volta che lo rivediamo.

Share

Final Cut, “finally” Pro

Apple ha deciso di dare davvero una bella rinfrescata a Final Cut: l’annuncio della versione 10.4 racchiude novità molto interessanti. Eccole in questo video in anteprima.

Share

VR Pro per FCP X + Motion 5

Apple introduce strumenti professionali per l’editing VR in Final Cut Pro X e Motion 5
Lo scorso venerdì Apple ha mostrato alcune funzionalità che saranno introdotte nelle prossime versioni di Final Cut Pro X e Motion 5. Apple ha introdotto flussi di lavoro HDR, nuovi strumenti per la correzione colore e funzioni video VR in Final Cut. Ecco una rassegna delle caratteristiche video VR che arriveranno entro la fine dell’anno.

VR versione 0: utilizza plugin per ‘ingannare’ le vecchie applicazioni nei progetti con video 360
Le attuali applicazioni “pro” di videoediting e motion graphics di Apple non sono in grado di gestire da soli video 360. Questi strumenti sono stati progettati molti anni prima dell’avvento del VR e dei video sferici. Sono progettati per lavorare con rettangoli di video riprodotti su display rettangolari.
Poiché il video VR ora è diventato popolare, gli sviluppatori di terze parti hanno aggiornato le applicazioni “vecchie” per lavorare con il nuovo supporto. Ciò comportava la creazione di plugin.
Fortunatamente per i produttori di video sferici, l’industria video VR si è stabilita su un modo standard per mappare il video all’interno della sfera 3D nei rettangoli di video che sono stati progettati per funzionare con gli strumenti di ‘flat video’. La “proiezione equirubilare” è un termine dalla geografia che definisce come si distorce una fonte sferica – come un globo della Terra – ad un’area rettangolare – una mappa piatta che mostra tutti i paesi del mondo. Poiché i poli della Terra hanno relativamente poco interesse per la maggior parte delle persone che trovano la loro strada utilizzando una mappa, quelle parti del globo sono molto distorte nelle mappe rettangolari. Non c’è distorsione sulla linea dell’equatore, la distorsione aumenta quando si avvicina ai poli.
Fino ad ora, l’arte di lavorare con il video VR ha affrontato questa distorsione. Sistemi che catturano sfere di video video equirubango. Le applicazioni video non hanno saputo che si occupano di sfere di video distorte nei rettangoli. I plugin che i gestori di grafica di movimento applicavano a questi rettangoli di video ‘comprendono’ la distorsione equirubriconica. Il fatto che il NLE sta lavorando con i video sferici sia conosciuto dal film maker, non codificato nel progetto su cui stanno lavorando.
Recentemente i plug-in video VR sono stati forniti in bundle con applicazioni video e le applicazioni stesse hanno strumenti di anteprima sferica e possono anche preparare i video per l’utilizzo nei dispositivi VR o per la distribuzione online utilizzando YouTube e Facebook.

VR video versione 1.0: Applicazioni che includono i video sferici 360
La prossima versione di Final Cut Pro X sarà il primo strumento di editing professionale che intuisce intrinsecamente il video sferico. Oltre a timeline video piatte, ci sono linee temporali video sferiche. Le clip sono sferiche o piatte. Funzionano correttamente in entrambi i tipi di timeline. Quando le clip piatte hanno parametri di posizione, le clip sferiche hanno parametri di orientamento.
Attualmente per correggere l’orientamento di una clip in modo che la linea orizzontale sia corretta, è necessario applicare un plugin. Nella prossima versione di Final Cut, ci sarà Horizon.

C’è un nuovo strumento di Reorient disponibili per correggere quei filmati girati con una videocamera erroneamente inclinata.

I montatori saranno in grado di trascinare il nuovo strumento nel visore per riorientare il video sferico, in modo che le linee orizzontali distorte siano al livello.
Ecco i nuovi plug-in video sferici:

C’è un nuovo VISORE VR. Questo aggiunge una visione simulata del visore 360 dell’attuale ambiente sferico. Questa visione può essere spostata all’interno della sfera dall’editor per ottenere una simulazione che gli spettatori vedranno. Se un visore HTC Vive VR è collegato al Mac, allora può essere utilizzato per guardare l’ambiente sferico. Il montatore può scegliere di guardare in una direzione a sua scelta sul visore dello schermo, o trasmettere l’immagine al visore collegato. Ciò significa che il montatore può guardare o apportare modifiche a una parte della sfera che il regista non sta guardando mentre il video è in riproduzione.
Apple ha annunciato che l’HTC Vive sarà l’unico visore VR a funzionare direttamente con Final Cut Pro X. Tuttavia sarà ancora possibile visualizzare il lavoro in Final Cut su un visore Oculus DK2 VR: utilizzando l’applicazione 360VR Viewer di Dashwood Cinema Solutions .
I nuovi controlli associati a questo visore in Final Cut Pro X includono un cursore di visualizzazione di campo e un pulsante di reset di orientamento:

Nuovo Final Cut significa nuovo Motion
La prossima versione di Apple Motion 5 POTRà animare video in ambienti 360. Gli utenti di Motion potranno animare oggetti, testo e particelle 2D nello spazio 3D all’interno di una sfera video.
Gli effetti in Motion sono conosciuti come filtri. I filtri di Motion possono ora essere applicati alle sfere video. Invece di speciali plugin che prendono in considerazione la distorsione della proiezione del rettangolo video, i filtri di movimento sono compatibili con i video sferici e compatibili con i video piatti.

Fonte: Alex Gollner
L’articolo originale in lingua inglese continua qui.

Share