Riempire spazi vuoti

Le pre produzioni capitano sempre nei posti che meno ti aspetti. Una fonderia e il suo 50esimo anno di vita, ad esempio.
Vivo qui per qualche giorno la sfida di riempire spazi vuoti con luci e colori un ambiente difficile ed affascinante allo stesso tempo.

Grazie Joe per lo splendido quanto inaspettato scatto!

Share

Premaman

Siccome il pancione sta assumendo dimensioni enormi e ignorarlo è ormai impossibile, ci siamo ritagliati un paio d’ore per dedicarci ai ritratti ufficiali.
Non nascondo l’emozione nell’affrontare la prima volta il tema fotografico della maternità e farlo con la donna che mi renderà padre di un bellissimo maschietto non potrebbe rendermi più felice. La mamma sta benissimo e il piccolo scalcia. Siamo al settimo mese e dobbiamo ancora decidere il nome:  l’indecisione fa a pugni con il nostro imbarazzo.
Io spero solo che stia bene e somigli alla madre! 🙂 <3

Share

Virtualismo mattiniero

[vrview img=”http://stefanogiambellini.it/wp-content/uploads/2017/02/img_6898.jpg” pimg=”http://stefanogiambellini.it/wp-content/uploads/2017/02/stea_vr.jpg” width=”100%” height=”500″ ]
Share