Era da tempo che la volevo e finalmente è arrivata. Me ne ero innamorato sin dalla prima visione su una delle tante newsletter quotidiane. Poi la conferma definitiva attraverso questo bel video.





La settimana scorsa l’ho acquistata ma solo ieri sera ho avuto modo di aprirla e metterci mano. Ed ecco la sorpresa tramutarsi in totale delusione.
La penna fa schifo. Impugnatura grossa (eh vabbè, si sapeva) ma dalla punta enorme, imprecisa e soprattutto “molle”. Dalle foto e dal video non si nota ma la punta è di gomma morbida che impedisce la precisione e la fluidità del segno. La gomma tende ad aggrapparsi al display dell’iPad e la traccia è totalmente sgradevole, sia se usata con l’app dedicata Paper 53 che con le altre app.
Apprezzabile il tratto che varia all’inclinazione della penna, simile a ciò che si ottiene con la Pencil di Apple.
Ah… la Pencil di Apple, eccolo il problema! Una volta provata la Pencil di Apple tutto il resto finisce nel cestino dell’immondizia. Forse è per questo che nessuno ha mai rilasciato una recensione così negativa a Pencil 53. Per lo meno non che io l’abbia trovata googlando qua e là.

Grazie al cielo l’aver conservato lo scontrino mi ha consentito di restituirla in tempo ma l’affermazione “Un video promozionale fatto bene vale più di mille parole” è ancora una volta una verità inconfutabile.

pencil53

Share